i ristoranti selezionati da LiveFvg
foxnose
Al Pescatore
Ristorante Pizzeria la Darsena
Altre notizie
I video consigliati

ISIS, ALLERTA ITALIA

images

La strategia dei miliziani dell’Isis sarebbe quella di creare il totale caos nel nostro paese facendo sbarcare centinaia di migliaia di immigrati sulle nostre coste.
Si temono circa 200 mila nuovi arrivi. I responsabili della sicurezza nazionale sono fortemente preoccupati di quanto potrebbe accadere, è anche vero che molti egiziani in fuga dal loro paese di origine sono in cerca di aiuto e di asilo, ma purtroppo tra questi si potrebbero nascondere dei fondamentalisti dell’Isis e non sappiamo cosa potrebbero fare, anche se lo possiamo immaginare. I posti a disposizione nei centri di accoglienza sono praticamente finiti. Che fare quindi, attaccare? Condurre trattative che probabilmente non verrebbero prese in considerazione? Bloccare gli sbarchi? Quale la migliore soluzione? L’Europa si prenderà carico dei profughi o sarà solo l’Italia?

Roberto De Grandi

20 commenti su “ISIS, ALLERTA ITALIA”

  1. Giuseppe Baulino ha detto:

    C’è poco da allertare , sono già qua

  2. Diego Bovo ha detto:

    perchè secondo voi vengono sui gommoni con il reale rischio di lasciarci la pelle?????????????????’

    1. Ivan Saric ha detto:

      tanto ti vengono a prendere in mezzo al mare

  3. Ivan Saric ha detto:

    tanto ti vengono a prendere in mezzo al mare

  4. Alfano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Che cazzo stai combinando che non capisci un tubo, lascia quella maledetta poltrona ci stai rovinando la vita.

  5. Daniele Michieli ha detto:

    perchè non si sapeva……. e da anni che noi tutti lo diciamo che e solo un’ivasione!!!!

  6. Alderisio Antonio ha detto:

    Domanda fuori tema: quanto costa un siluro?

  7. Bruno Oldani ha detto:

    avanti che ce posto…..fra non molto il popolo italiano piangerà…sarà trppo tardi!!

  8. Non ho idea di quanti hanno sentito parlare o hanno letto del leggendario “cavallo di troia”, analizzando nel dettaglio quanto accade, penso che qualcuno ha avuto la brillante idea di realizzarlo, naturalmente in modo diverso dalla leggenda, adattandolo ai nostri tempi. All’epoca la città da conquistare era difesa dalle mura che la circondavano e non era molto grande, l’Europa invece è molto estesa e servono molti fedeli, quindi una ottima strategia è quella di far penetrare in Europa militari che al momento non devono avere armi per eludere la loro azione bellica. Al momento giusto, ogniuno sarà già pronto al suo posto di combattimento in un perfetto sincronismo. Sarà devastante, perchè l’Europa sarà colpita alle spalle dal suo stesso commilitone. La catastrofe può essere evitata se staremo attenti nel riconoscere in tempo il nemico che oggi vive quotidianamente con noi fingendosi un amico sincero e insospettabile. Al momento chi ha agito in Europa non veniva da lontano.

  9. Manlio Magnini ha detto:

    Bisogna fare dei campi ben attrezzati in Libia cosi da riportarli la e farli studiare ecc.

  10. Sparate sui barconi prima che partono cosi non possono imbarcarsi—- ma non succedera’ troppi i politici che ????????????????

  11. Raffaele Omega ha detto:

    Semplice, chiudere le frontiere, nessuno entra nelle acque territoriali Italiane, moriranno ? pazienza! Chi vuole venire in Italia perchè pensa di averne diritto si rechi presso una nostra qualsiasi ambasciata faccia richiesta di Asilo e l’Italia si impegna a rispondere nel più breve tempo possibile, chi lo fa col barcone è destinato …………..ORA BASTA! in nessuna parte del mondo succede!

  12. Samu Raccis ha detto:

    Non ci vuole tanto a far affondare questi barconi!

  13. Ikechukwu Molokwu ha detto:

    La propaganda è sempre stato una strategia di guerra, ma non dobbiamo alludere un essagerata potere al ISIS ne creare false alarme.

  14. Giuseppe Stoppelli ha detto:

    Ho letto qui dei commenti che mi fanno vergognare. Non di essere Europeo, o Italiano. Mi fanno vergognare di appartenere a “questo” genere umano.

  15. ormai siamo quasi arrivati l’Italia ritornerà in guerra …

  16. Gino Molinis ha detto:

    x me no problem,affondare, bombardare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post navigation

Eventi
Dalla pagina Facebook
Stabilimento Tivoli
Ristorante Allegria
Key West Beach Club
TRATTORIA ALLA BERLINA
Gubane Dorbolò
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com