i ristoranti selezionati da LiveFvg
Al Pescatore
foxnose
Ristorante Pizzeria la Darsena
Altre notizie
I video consigliati

Legittima difesa, non è più reato difendersi con le armi

pistol-ammo

Riforma della legittima difesa, ora se un ladro si introduce nella propria casa o attività lavorativa e ci si difende con un’arma (regolarmente registrata) non è più reato.

Secondo alcuni risulta sproporzionato il fatto di difendersi con le armi, definendo la cosa come un “ritorno al Far West”, in quanto non vi sarebbe proporzione tra l’aggressione e la legittima autodifesa. Secondo quanto riporta l’art. 52 del cod. pen. infatti :

Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il pericolo attuale di un’offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all’offesa.
Nei casi previsti dall’articolo 614, primo e secondo comma, sussiste il rapporto di proporzione di cui al primo comma del presente articolo se taluno legittimamente presente in uno dei luoghi ivi indicati usa un’arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere:
a) la propria o la altrui incolumità:
b) i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo d’aggressione.
La disposizione di cui al secondo comma si applica anche nel caso in cui il fatto sia avvenuto all’interno di ogni altro luogo ove venga esercitata un’attività commerciale, professionale o imprenditoriale.

Il provvedimento è stato approvato, con esultanza dei leghisti, con 244 voti favorevoli e 175 contrari.
Secondo invece Giuliano Pisapia, capogruppo di rifondazione comunista in commissione di giustizia, la norma sarebbe anticostituzionale in quanto il bene vita sarebbe posto sullo stesso valore del bene patrimoniale.

La legge in realtà fu approvata nel 2006, ora cosa accadrà?

A voi la libertà di giudizio in merito.

Fonte Panorama.it

 


57 commenti su “Legittima difesa, non è più reato difendersi con le armi”

  1. Valter Gremese ha detto:

    Magari ! Io ci andrei con i piedi di piombo, la Magistratura ha vari punti di vista in quanto le leggi italiane si lasciano interpretare. Ad ogni modo io sono sempre del parere che è meglio un brutto processo che un bel funerale !

  2. Elena Fontebasso ha detto:

    Onestamente dico ERA ORA!

  3. Michele Duranti ha detto:

    È una bufala ke gira da stamattina, riguarda un articolo di repubblica del 2006

  4. Roberto De Grandi ha detto:

    La legge è del 2006, se ne riparla ora viste le vicissitudini accadute nell’ultimo periodo.

  5. bruno ha detto:

    Sparare e magari uccidere per legittima difesa. E’ sufficiente il pericolo soggettivo di perdere la vita in seguito di un’aggressione o di certezza di inizio aggressione. Poi il giudice deciderà.

  6. Enrico Posenato ha detto:

    Non è che sia una bufala?
    Alla ricerca su Google non trovo la notizia

  7. Mauro Pistocco ha detto:

    Prova a sparare a qualcuno che verifichiamo…

  8. Mauro Pistocco ha detto:

    Michele Duranti scrive:02/18/2015 alle 18:33
    È una bufala ke gira da stamattina, riguarda un articolo di repubblica del 2006

  9. Mauro Pistocco ha detto:

    certo che questi di LiveFvg sono proprio svegli. 😉

  10. Mauro Pistocco ha detto:

    “Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il pericolo attuale di un’offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all’offesa. ”

    non è manco una novità. bah!

  11. Gianfranco Lugano ha detto:

    Come si fa a stabilire esattamente, nel pieno di un’aggressione, qual è la proporzione esatta? Calcolo vettoriale?
    La difesa deve essere efficace, altrimenti è insufficiente – e pertanto inutile. È efficace quando l’aggressore non è più in condizione di offendere. Punto e basta.

  12. Mauro Pistocco ha detto:

    Per esempio sparare alla schiena di un ladro che fugge non è proporzionale.

    1. dario ha detto:

      basta dirgli di girarsi…oppure lo superi e spari

  13. Gianfranco Lugano ha detto:

    Propongo un corso di bolas con il patrocinio della pro loco.

  14. A mio avviso sarebbe anche ora! Tu povero ti fai il mazzo per vivere e comportarti correttamente in questa giungla chiamata società e poi un tale entra in casa tua, col rischio che possa seviziare qualcuno o peggio ancora e io non posso fargli niente???

    1. dario ha detto:

      secondo la consigliera tocchetto del pd giunta di treviso: “ci sono i signori e chi non ha” (commento a giustificazione dei poveri ladri ” trasmissione focus di rete veneta 30 gennaio, seconda parte, 1° minuto).

  15. Enrico Posenato ha detto:

    Ricordo che molti anni fa era successo questo e mi aveva molto colpito
    http://ricerca.repubblica.it/…/la-catena-lo-ferisce…

  16. Mauro Pistocco ha detto:

    tra chiedere e ottenere, andare a processo ed essere condannati ce ne passa… è questo quello che gli indignati di professione non capiscono…
    46 min · Modificato · Mi piace

  17. Antonio Bianchi ha detto:

    Ma va là ! Purchè la difesa sia proporzionale…….Leggi buffonesche.

  18. prima di affermare, sarebbe meglio citare date precise e numeri o codici delle leggi. c’e’ gia’ tanta confusione e malainterpretazione di suo, senza crearne altra…….

  19. Franco Ghea ha detto:

    quando mai e´REATO difendersi ?!

  20. Gianfranco Lugano ha detto:

    Fattelo spegare da Diliberto…

  21. Antonio Bianchi ha detto:

    Sì, in Italia esiste il “REATO DI LEGITTIMA DIFESA”. Non sono reati invece: FURTO, VIOLAZIONE DI DOMICILIO, TRUFFA e via dicendo, per un totale di 147 reati depenalizzati (RIFORMA RENZI). Forse mi spiego perchè, sempre di più, ho nostalgia di come era la società italiana quando frequentavo le Scuole Elementari e Medie.

  22. Silvia Pelizzo ha detto:

    La cosa divertenete è che se hai una pistola regolarmente registrata non puoi sparare al ladro, ma devi sparare in aria il colpo di avvertimento, altrimenti è omicidio…. Solo in Italia!

  23. giuseppe ha detto:

    sono cattolico,e la legittima difesa e’ ammessa.Se esistesse giustizia non saremmo a questo punto,depenalizzando alcuni reati, non si crea l’etica. Ma si permette che alcuni possano impunemente continuare a rubare e le loro vittime lavorare per soddisfare i ladri! Vi sembra che questa sia giustizia? Coloro che assicurano l’impunita’ ai ladri,costituissero un fondo con le proprie tasche,per risarcire i derubati!!!!!! Allora si che starei dalla loro parte e guai a chi tocca Caino!!!!!!

  24. Mariucci Tonut ha detto:

    scusate ….ho provato ad aprire …ma mi dice di non aprire ..sito pericoloso …Virus…

    1. livefvg.com ha detto:

      Ho verificato ed è tutto a posto. Effettuerò un controllo più approfondito. Grazie per la segnalazione.

    2. Luca Rosenwirth ha detto:

      è possibile avere un riferimento legislativo più preciso come il numero del ddl o il link della gazzetta ufficiale?perché al momento non ho trovato nulla di concreto in rete.

    3. Claudio Serra ha detto:

      Non mi convince, si tratta di una Legge introdotta nell’anno 2006 e mai realmente applicata (forse solo in rare eccezioni).

    4. livefvg.com ha detto:

      può essere Claudio Serra, ma visto il momento difficile che sta vivendo il paese è giusto portare la cosa in evidenza e fare si che camera e senato ne discutano.

  25. livefvg.com ha detto:

    La legge è del 2006, se ne riparla ora viste le vicissitudini accadute nell’ultimo periodo.

  26. Luigi Rosi ha detto:

    e meno male……..era ora

  27. Marco Arcoleo ha detto:

    Allora diventiamo tipo far west

    1. Matteo Magi ha detto:

      Chiamalo far west o come ti pare, se entri dentro casa mia senza permesso ti auguro di non trovarmici dentro.
      (Riferito in generale)

    2. Andrea Fulici ha detto:

      No far west Marco… Tu a casa tua puoi fare quello Che vuoi… Puoi farli entrare fargli prendere tutto quello Che hai e quando lo hanno fatto sei libero di dirgli grazie e di fargli anche il caffè se vuoi. É un tuo diritto

  28. Giampietro Tomat ha detto:

    Qiundo posso usare una mitragliatrice calibro dodici contro i ladri vero….. fuoco ai ladroni dagadagadagadannn fuoco…. fuoco…. ippiaiiieeee

  29. Gli Zii Marzolla ha detto:

    Io penso che non diventerà un Far West!!! Se non vai a rubare o se non entri in proprietà di altri senza permesso perché sparare??? Più pulizia sicuramente..

  30. Ottimo !!!! Probabilmente scambierò mia moglie per un ladro……

  31. Mario Leggieri ha detto:

    Bravo così oltre ad andare in galera, dai la possibilità che la legge venga abrogata!

  32. E va bè, scherzavo…… Comunque se l’ ammazzavo quando era il momento, adesso sarei già fuori… (anche qui sto scherzando)

  33. Tancredi ha detto:

    Da noi si dice…..Prima si spara poi si spiega

  34. Piero Villotta ha detto:

    legittima difesa? Sparare e non spararsi

    Premesso che è sempre meglio un brutto processo che un bel funerale. Premesso che in linea di principio i cittadini di stati democratici devono poter girare armati (vedi Svizzera e Usa che sono i maestri di democrazia), dico convinto che spesso è meglio non portare armi per i seguenti motivi: il delinquente ha sempre il vantaggio della sorpresa (che in queste cose è fondamentale). Se il delinquente sa che sei armato si attrezza anche lui e il livello dello scontro si alza, cosa che non conviene alla vittima. L’arma in casa è statisticamente fonte disgrazie. Far fuoco in una situazione di paura o concitazione, nel buio rende statisticamente poco efficace e pericoloso il tiro (sbaglio di bersagli, rimbalzi etc.). Ciò non vuol dire che se un malintenzionato entra a casa mia, armato, e io riesco a sparagli non debba essere considerata legittima difesa ipso iure senza che lo stato (cioè un giudice) ci debba mettere il becco.

  35. fabio ha detto:

    La legittima difesa e’giusta , pero’ce da dire che quando si sente il comportamento he hanno questi criminali, prima ti riempono di botte e se non muori puoi ringraziare, e allora se entri in casa mia io ti sparo poi la prossima volta vedrai che gli altri ladri ci pensano prima di entrare.

  36. franco ha detto:

    Le perone che dicono che è sporpozionato difendersi con le armi, non sanno cosa si prova ad essere sottomessi da un’arma, specialmente se c’è di mezzo la famiglia,
    In quel momenti senti d’entro di te il massimo dell’odio verso quella gente, e se poi succede il peggio il tuo odio va verso coloro che decidono cosa sia la legittima difesa e stabilire quelle che sono le regole. Pistola, coltello, martello ecc… sono armi, uccido e invalidano, per me è giusto, se si ha la possibilità di difendersi si possa farlo in qualsiasi modo e con qualsiasi altro mezzo. E’ anche vero che poi i giudici italiani distribuiscono le condanne come se vendessero caramelle, molto spesso condanando chi ha difeso la famiglia o un altro essere umano. Da chi allora dobbiamo difenderci?

  37. franco ha detto:

    non avendo in casa beni di valore sono escluso automaticamente dal rischi furti e rapine ma se avessi figli o beni di valore emi entra un ladro in casa non potendo sapere quali siano le sue intenzioni io gli sparo o su una gamba o sul sedere o su un piede in modo da fermarlo poi chiamo le forze dell’ordine ma intanto l’ho fermato

  38. Gerlando ha detto:

    Spero che non accada mai, ma se dovesse accadere qualcosa a mia moglie e ai miei figliuoli, penso che il caricatore della mia arma non basti , quindi va bene questa legge speriamo che non sia un’altra bufala incrociamo le dita.

  39. Andrea ha detto:

    ormai che c’è la legge, e visto che la legge non ammette l’ignoranza ( si presume neppure quella dei delinquenti) chi non vuole rischiare di incorrere in difese spropositate al l’offesa eviterà di introdursi nelle abitazioni altrui. Con buona pace del magnanimo e generosissimo pisapia che non vedrà così violata la costituzione scritta dai partigiani.

  40. anonimo ha detto:

    Se entri in casa mia di notte o di giorno per offendermi ritieniti sepolto sotto 2 metri di letame nessuno ti troverà.

  41. art52 c.p. ha detto:

    Sembra che , leggendo questo articolo di Panorama , ci si possa difendere in caso di agressione e utilizzare “tranquillamente” un arma legalmente detenuta , ma non è esattamente cosi…
    Nel 2006 sono sate proposte alcune modifiche all’articolo 52 c.p. , che sono sate accettate , ma di fatto non legittimano in toto “l’eccesso di legittima difesa” , perchè devono essere rispettati alcuni importnti punti per non rischiare di essere indagati per ” eccesso colposo” art 55 c.p

    Attenzione quindi a credere che ci siano novità che “permettano” di agire indisturbati nel rispondere ad una violazione di domicilio o un furto in abitazione o luogo privato .
    Infatti l’art 55 c.p. cita :

    “…In particolare, per quanto riguarda il pericolo dell’offesa, va evidenziato che detto pericolo deve essere attuale cioè essere già in corso di attuazione nel momento della reazione (pericolo di un’offesa maggiore nei reati permanenti) o imminente; infatti senza questa condizione si deve ritenere la difesa privata come non necessaria e pertanto illegittima…”

    http://www.facebook.com/art.52cp

  42. Gianluca ha detto:

    Sì è vero diventa un farwest…e bene io preferisco il farwest che un poligono dive io sono il bersaglio immobilizzato dallo stato.io ho sempre detto se entra uno io gli sparo.punto….e a capo

  43. giorgio ha detto:

    se qualcuno entra in casa mia e me ne accorgo io mi difendo con tutto ciò che ho a disposizione, spero di ammazzarlo così non lo fà più. Normalmente sono Zingari o persona che lo fanno spesso e gia segnati in Questura possibile che una legge lo tuteli? I disonesti sono tutelati e gli onesti? Spero non succeda a me perchè faccio un macello .

  44. giorgio ha detto:

    I nostri Politici non sono capaci di fare delle leggi secche senza alternativa o la interpreti come vuoi? Entri in casa mia senza permesso 10 anni carcere o lavori per la comunità, ubriaco guidi auto 20 anni secchi , se uccidi 30 anni , se politico o lavori per lo stato e rubi o usi i soldi della comunità 30 anni in carcere. E sempre sequestro di tutti i beni tuoi e della famiglia. In una settimana avremmo risolto tanti problemi. Conclusione chi fa le leggi è competente o…. ? E chi le firma, e chi deve controllare? Che sfacelo Cacciarli via tutti.

  45. Daniele ha detto:

    e riguardo a mettere la firma sull’autodifesa cosa serve adesso ? devo firmare o no ala fine ho tempo fino al 25 maggio 2016 x farlo che faccio ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post navigation

Eventi
Dalla pagina Facebook
Stabilimento Tivoli
Ristorante Allegria
Key West Beach Club
TRATTORIA ALLA BERLINA
Gubane Dorbolò
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com